Vi volevo raccontare “l’esperinze – prove” degli ultimi giorni. Quando faccio un trattamento shiatsu e fin dall’inizio non mi viene niente in mente, né meridiani, né chakra, nè movimento energetico, non sò cosa fare, e tutte le volte mi chiedo cosa posso utilizzare. A volte, mentre lavoro, mi dimentico il nome della persona che sta ricevendo, e così questa volta l’ho utilizzato.
E’ venuta una donna che ha dolore alla spalla, al braccio e alla vita. Ho preso IT  in Hara, ma non era così evidente. e mentre la trattavo mi chiedevo, perchè era venuta? Stava bene, la sua energia era buona, niente di rilevante. Allora ho iniziato a chiamarla mentalmente: beatrice, beatrice, beatrice…ATTRICE ?!?! cosa significa? ho continuato nel trattamento chiedendo cosa voleva dire attrice e il perchè di IT. alla fine, le ho raccontato la storia del sovrano ( metafora in Medicina Tradizionale Cinese) che non trova la camera per dormire e sta tutta la notte a girare nel castello. Mi ha detto che soffre di ansia, non riesce ad addormentarsi sino alle due, a volte le tre di notte. Le hanno dato lo sfratto e solo da pochi giorni ha fatto il compromesso per comprare casa; ma è preoccupata, molto. In particolare per il marito. Attrice perchè, credo, i suoi dolori non sono suoi, ma del marito, sta interpretando una parte, un ruolo.
Ho sperimentato con Cristina, cristina, cristina … e avevo la sensazione che il nome risuonasse molto lontano come in un pozzo molto profondo, ad imbuto. Con lei stiamo facendo un percorso da alcuni mesi, lei è felicissima e si sente molto bene, ha cambiato lavoro, sta prendendo forza per realizzare il suo sogno. Ho avuto la sensazione di aver fatto riaffiorare la Cristina che si sta nascondendo nel pozzo … vediamo … vediamo
Metafore…sciamanesimo…intuizioni…
Annunci